QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

logo

… LA ZUCCA …

L’AUTUNNO regala ortaggi sorprendenti, con colori e forme strane!

In sezione è arrivata una cassetta di zucche ad animare le giornate scolastiche! Pesanti o leggere, grandi o piccole, verde chiaro o scuro, arancione, con piccioli lunghi o corti, le zucche sono state guardate, toccate, annusate, confrontate, valutate e descritte dai bambini.

I bambini hanno osservato, toccato, vuotato l’interno dell’ortaggio.

 La scuola dell'infanzia di Corporeno dispone di un'area verde, condivisa dalle due sezioni, che accoglie due casette, un gazebo con tavoli e panchine, tutto in legno e alcuni alberi. Circondato da un'alta siepe, dispone di fioriere da esterno per la cura delle piante. Inoltre offre possibilità di gioco libero con uso di terra, foglie, attrezzi e oggetti di recupero.

  • GIOCO_TERRA
  • IMG-20210630-WA0000
  • IMG-20210630-WA0003
  • IMG-20210630-WA0004
  • IMG-20210630-WA0005
  • PALETTA
  • PALETTA_2
  • PALETTA_3
  • giochi_terra_tavolino

 Progetto: "Quattro milioni e mezzo di alberi in più" patrocinato   dalla Regione Emilia Romagna, con partner il Comune di Cento,   Resistenza terra e la Città Verde che ha previsto la   piantumazione di un albero "Carpino" nel giardino scolastico,   con custodia e cura speciali fatte dai bambini dell'Infanzia.

 

 

 

 

 

 

 Cura degli insetti con la casetta per le Coccinelle.

 

 

 

 

 

 

 

   

UNA STORIA PER L'INSERIMENTO

SCUOLA DELL'INFANZIA DI XII MORELLI SEZIONE A API

Percorso liberamente tratto da: "IL MOSTRO DEI COLORI VA A SCUOLA", Gribaudo, "I COLORI DELLE EMOZIONI", Gribaudo.

Piccolo Mostro dei Colori è il personaggio che ci sta accompagnando nel delicato momento dell'inserimento. Un momento che i bambini vivono con curiosità mista a timore ... tutti i giorni si scopre qualcosa: un amico, un gioco, una nuova attività da fare, una canzone nuova da cantare e ballare assieme. Lo spazio scuola a poco a poco viene riempito dai bambini di emozioni e sentimenti, e diviene così un loro nuovo spazio, dove imparano a condividere ogni momento della giornata.