QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

logo

Vieni con noi al Piano Estate della Scuola Primaria di Casumaro.

Ma cosa ci sarà mai dentro quei pacchi?

Mistero svelato! Gli alunni e le insegnanti della Scuola Primaria di Casumaro hanno ricevuto un bellissimo dono: TANTO MATERIALE SCOLASTICO!

Come ogni anno la Coop Reno e la Caritas di Casumaro hanno manifestato una grande generosità verso la scuola donando pennarelli, pastelli, evidenziatori, matite, gomme, quaderni e tanto altro…sì tanto altro materiale utilissimo per la quotidianità scolastica.

Un grazie di vero cuore ai due volontari, la Sig.ra Paola Bergamini del Comitato soci Coop Reno e il Sig. Sergio Lombardi volontario della Caritas di Casumaro, per aver portato direttamente a scuola i “ricchi pacchi”. Un sentito ringraziamento anche   alla “nostra Collega” Loretta Nalli, un vero punto di riferimento tra comitato COOP, associazione Caritas e Scuola.

“La gentilezza delle parole crea fiducia. La gentilezza di pensieri crea profondità. La gentilezza nel donare crea amore”. Lao Tse

Carmelina Amato e Denise Lodi

 

  • FOTO_1
  • FOTO_2
  • FOTO_3
  • FOTO_4
  • FOTO_5_bis

 

Se è vero che il sogno di tutti è fare centro nei propri obiettivi, realizzare un desiderio, tagliare un traguardo, colpire nel bersaglio di un sogno, allora cari amici… ci stiamo andando molto molto vicini.

E’ proprio quello che infatti i bambini della scuola Primaria di Casumaro stanno sperimentando in queste settimane, con il meraviglioso progetto sportivo-educativo di Tiro con l’arco, a cura ed opera della Compagnia degli Arcieri del Guercino di Cento. Questi ultimi con grande dedizione e disponibilità stanno dedicando i lunedì del mese di novembre a questa iniziativa che oltre a sviluppare coordinazione motoria e oculo manuale, abitua alla concentrazione e alla disciplina, provando a sviluppare l’abilità di fare centro, di puntare a colpire l’obiettivo con innumerevoli ricadute sul piano emozionale e dell’autostima.

L’arco affascina i piccoli protagonisti guidati dalle mani sapienti degli esperti che aiutano ad entrare in una “magica” dimensione “fantasy” in cui per un momento si è PICCOLI EROI, piccoli Robin Hood alla ricerca di un colpo da scagliare, un bersaglio da colpire. E poco importa poi, se centro non si fa: si prova e si riprova ancora, come tutti i giorni, come nella vita.

Insomma, uno sport, un’avventura, un’esperienza che fortifica e gratifica, che fa crescere e sviluppare nuovi punti di vista, ma che allunga anche la vista verso nuovi traguardi, vicini e lontani.

   Mariacandida Di Seclì

 

  • 1
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

Sono state scritte pagine di storia che raccontano come, purtroppo, l’uomo in varie occasioni abbia dimenticato il significato di umanità, di dignità, di rispetto, di accettazione dell’altro fino a poter pensare di poter agire, su chi gli è accanto, in modo prepotente e violento.

Di questo si è parlato, con modalità a distanza, nell’ambito dell’Educazione alla Legalità, in tutte le classi quinte della Scuola Primaria del nostro Istituto, nei mesi di febbraio e aprile, grazie alla squisita disponibilità e a un bellissimo intervento didattico di Gianluca Guidetti.